Come abbiamo discusso qui, I nostri portafogli, dopo una riduzione dell’operatività in Maggio, sospendono completamente le operazioni su mercato azionario in Giugno, per poi ripartire a Luglio e tornare a pieno regime su questo comparto in Settembre. Nonostante la riduzione di size, la performance negativa complessiva in Maggio è proprio legata alla componente azionaria. Per l’estate non abbiamo grandi ambizioni, tranne sperare di mantenere i buoni risultati conseguiti da Gennaio ad Aprile.

Rimangono attivi tutti i sistemi su index futures, materie prime e obbligazionari.

I sistemi inibiti ad oggi sarebbero pesantemente long in buon guadano. Alla fine del mese tireremmo le somme, andando a verificare la performance dei sistemi che sono ora inattivi, consapevoli che la statistica è dalla nostra, ma anche che in un anno così particolare non è detto che il comportamento sia come in passato. Ma le regole sono regole.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram

Lo studio dei mercati è un cammino senza un punto di arrivo: l’ingenuità degli esordi si arricchisce, prima di consapevolezza e conoscenza, poi di confusione e complessità. Solo il ritorno alla semplicità degli inizi, impreziosita dall’esperienza vissuta, consente di proseguire il percorso, consapevoli di non poter sapere mai del tutto cosa sia giusto fare, ma con la certezza di aver capito cosa sia sbagliato.

POST RELATIVI

Lascia un commento