Ben trovati al consueto appuntamento mensile con l’aggiornamento dei portafogli, la cui composizione è stata spiegata in questo precedente articolo.

Questa volta andiamo contro corrente: dal momento che marzo è stato un mese bruttino, in termini di rendimenti, invece che dilungarci con un articolo scritto, abbiamo pensato di fare un video.

Essenzialmente per due motivi.

In primo luogo, perchè di video con risultati negativi non ne girano parecchi…guadagnano sempre tutti, beati loro!

In secondo luogo, perchè dall’andamento dei propri portafogli di investimento si possono sempre desumere riflessioni interessanti e questo è ancora più vero quando le cose vanno malino. Per iscritto, un’analisi esaustiva verrebbe lunga e forse noiosa, a voce si fa prima!

Quindi buona visione e buon trading!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram

Lo studio dei mercati è un cammino senza un punto di arrivo: l’ingenuità degli esordi si arricchisce, prima di consapevolezza e conoscenza, poi di confusione e complessità. Solo il ritorno alla semplicità degli inizi, impreziosita dall’esperienza vissuta, consente di proseguire il percorso, consapevoli di non poter sapere mai del tutto cosa sia giusto fare, ma con la certezza di aver capito cosa sia sbagliato.

POST RELATIVI

Lascia un commento